• Dott.ssa Ilaria Fabiano

L'AMORE E LA CRISI DI COPPIA


Quando c’è una CRISI di COPPIA,

ci si dovrebbe chiedere..

MA CHE COS’E‘ UNA COPPIA????

Le risposte sono tante.. proviamo a darne una più generica possibile:

« Coppia è un rapporto che contiene due individui con le loro storie individuali, con le loro fantasie ( sogni, aspettative, paure ecc.), che condividono un legame ( cioè l’idea di un NOI).

Il legame si costruisce pian piano, attraverso la condivisione di affetti, di sessualità, i quali lentamente creano la storia di questa coppia.

La coppia ha quindi un legame, un vincolo !

In genere, nelle coppie c’è una PROMESSA e un PROGETTO di vita per il futuro »


Eiguer riflette sul cambiamento della coppia oggi, che da procreativa è diventata ricreativa ( c’è la ricerca del piacere attraverso la coppia, il matrimonio).

Altri autori sostengono che l’essere umano fa coppia per rispondere ai suoi bisogni relativi ai sistemi di attaccamento, di accudimento e di sessualità. O anche per contattare e risanare attraverso il partner una parte di sè che non si accetta, tipo la rabbia. Per esempio, alcune donne possono inconsciamente fare coppia con uomini molto aggressivi, per mantenere la repressione della loro aggressività, facendola agire all’uomo. O viceversa naturalmente!

Tuttavia, questa strategia non funziona per lungo tempo, perchè quella parte (per esempio l’aggressività) che ci ha fatto innamorare di quell’uomo lì, poi diventa una parte che possiamo sentire persecutoria e non ci piace più.

Didier Anzieu ha individuato 9 funzioni della „Pelle“ della coppia, di quella membrana immaginaria che si crea quando due persone fanno coppia:

1. Funzione di sostegno: ognuno chiede al partner di essere un oggetto-sostegno.

2. Funzione di contenitore: i partner in coppia possono avere due corpi, ma in genere una sola psiche. O meglio, c’è una psiche individuale, che appartiene ad ognuno, ma una psiche che si crea insieme, condivisa, di coppia che racchiude e contiene i desideri, le aspettative, le paure.

3. Funzione di para-eccitazione: si ha soprattutto durante l’innamoramento, quando i partner sembrano stare in una bolla che li protegge dalle influenze e dalle „rotture“ della realtà esterna.

4. Funzione di individuazione: l’obiettivo della coppia è in genere quella di formare una coppia ideale, speciale, diversa da quella dei rispettivi genitori.

5. Funzione di collegamento di diverse sensazioni in uno spazio sensoriale comune: può capitare che in una coppia ci si aspetti che l’altro possa capire in modo immediato e automatico ciò che sta succedendo; ciò che prova l’uno deve essere oggetto di un’empatia immediata dell’altro.

6. Funzione di sostegno dell’eccitazione sessuale: in genere la coppia ricerca il soddifacimento sessuale, ma può capitare che le persone si limitino solo a dei contatti epidermici, senza ricercare il coito attraverso la penetrazione.

7. Funzione di ricarica libidica: la coppia sembra essere una coppia ideale, ma poco reale. In alcune coppie non c’è conflittualità, l’odio è quindi espulso.

La coppia può avere ahimè anche una funzione tossica, riassumibile in questo enunciato:


« Vivere insieme ci uccide, separarci sarebbe mortale ».


Vi consiglio una lettura interessante:

„ Gli usi post-moderni del sesso“, di Bauman Zygmunt.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti